Candida fungina nella cavità orale.

La candidosi orale è un’infezione del cavo orale da Candida albicans che può essere locale o sistemica

La candida orale è un tipo di infezione fungina che colpisce la bocca e le mucose della bocca.
È causata da un fungo chiamato Candida albicans, che normalmente vive in piccole quantità nella bocca, nell’intestino e sulla pelle senza causare problemi. Tuttavia, a volte, generalmente associata ad una soppressione immunitaria, la Candida può crescere eccessivamente e causare infezioni.

Il nome con cui viene comunemente indicata questa patologia è “mughetto”

Sintomi

I sintomi della candida orale includono la comparsa di placche bianche o gialle sulla lingua, sulle guance, sulla gola o sulla parte interna delle labbra.
Queste placche possono essere dolorose e possono causare difficoltà a deglutire o a parlare. Altri sintomi possono includere una sensazione di bruciore o prurito nella bocca, una maggiore sensibilità ai cibi dolci o acidi, e un odore o sapore sgradevole in bocca.

Cause

La candida orale è spesso causata da uno squilibrio della flora batterica naturale della bocca, che può essere causato da una serie di fattori, come l’assunzione di antibiotici, il diabete non controllato, il sistema immunitario indebolito o l’uso di apparecchi ortodontici.

Tipi di trattamento

Il trattamento della candida orale dipende dalla gravità dell’infezione e può includere il lavaggio della bocca con soluzioni antisettiche, l’assunzione di farmaci antifungini per via orale o l’applicazione di creme antifungine sulla zona interessata. Se l’infezione è grave o se i sintomi non migliorano con il trattamento, può essere necessario ricorrere ai farmaci antifungini per via endovenosa.
Di seguito elencate alcune possibili strategie terapeutiche:

  • Utilizzo di antifungini: questi farmaci uccidono i funghi che causano la candidosi orale. Possono essere presi per bocca sotto forma di compresse o di sciroppo, o possono essere applicati localmente sotto forma di gel o crema.
  • Rimedi a base di erbe: alcune erbe, come l’olio di cocco e l’olio di tea tree, hanno proprietà antimicotiche e possono essere utilizzate per trattare la candidosi orale.
  • Cambiamenti nella dieta: limitare il consumo di zuccheri e carboidrati può aiutare a prevenire la ricorrenza della candidosi orale.
  • Igiene orale: lavarsi accuratamente i denti e la lingua e utilizzare colluttorio senza alcol può aiutare a prevenire l’infezione.
  • Altri trattamenti: altri trattamenti per la candidosi orale possono includere l’utilizzo di probiotici o il cambiamento di farmaci che potrebbero essere responsabili dell’infezione.

Se si ha il diabete, è importante controllare regolarmente la glicemia per evitare lo sviluppo di infezioni fungine. Inoltre, è importante seguire attentamente le raccomandazioni del medico per il trattamento della candida orale e completare il trattamento anche se i sintomi migliorano, per evitare il rischio di recidive.

Terapia locale

La terapia antimicotica topica e le misure di igiene orale sono generalmente sufficienti per risolvere la candidosi orale lieve e la terapia antimicotica sistemica è solitamente riservata ai pazienti refrattari o intolleranti al trattamento topico e a quelli ad aumentato rischio di sviluppare infezioni sistemiche.

Tra i vari trattamenti topici si può pensare di utilizzare dei farmaci quali Miconazolo, Clobetasolo o Clotrimazolo in veicolo mucoadesivo.

La combinazione ideale antimicotico-corticosteroide topico è quella che produce una risposta antinfiammatoria rapida ed efficace, un tasso di alta risoluzione, un basso tasso di recidiva, ha un’elevata compliance del paziente, una breve durata di azione, e provoca effetti avversi minimi o nulli.
La scelta della combinazione topica antimicotico-corticosteroide somministrata a un paziente deve essere specifica e adattata alle esigenze individuali e deve essere utilizzata in modo appropriato e secondo le raccomandazioni e le linee guida terapeutiche.
Formulazioni di veicolo monoattivo come creme, unguenti e gel che contengono antimicotici o corticosteroidi da soli sono state ampiamente utilizzate nel trattamento di varie condizioni della pelle e del cavo orale
In quest’ultimo caso, in particolare, è importante che il veicolo sia composto in maniera tale da rimanere sul sito d’azione per il tempo corretto; ovviamente è molto importante che il paziente non assuma liquidi o cibi per almeno 1-2 ore.

In alcuni recenti studi, si è visto come queste molecole siano tra le più efficaci per il trattamento di infezioni da candida.
Questi medicamenti vengono anche utilizzati come trattamento preventivo nel caso di soggetti sopravvissuti a forme oncologiche del cavo orale che hanno effettuato trattamenti radioterapici o chirurgici.

Il trattamento con questo tipo di farmaci dev’essere sempre consigliato da un medico, che dopo attenta analisi, prescriverà l’associazione più idonea.

Possibili aiuti alla terapia

La Candida A., è noto, ha localizzazione primaria nell’intestino e conseguentemente in altri distretti del nostro organismo (orale, dermico, vaginale tra i principali).

La colonizzazione intestinale con batteri antagonisti di C. albicans rimodella l’ambiente metabolico, forzando adattamenti metabolici e limitando la patogenicità fungina.

Alterazioni del microbiota e del sistema immunitario sembrano essere fattori predisponenti in grado di favorire la patogenicità del fungo commensale Candida albicans.
In tali condizioni, quest’ultimo può traslocare nel flusso sanguigno, attraverso l’epitelio intestinale, causando candidosi diffusa, associata ad alti tassi di mortalità.

Batteri appartenenti a generi diversi, come Bifidobacterium, Streptococcus e, più estesamente, Lactobacillus, sono stati studiati per l’azione che svolgono nei confronti di C. albicans: in particolare, L. rhamnosus è associato ad una riduzione dei livelli di C. albicans e del danno da esso causato sulle cellule epiteliali intestinali (IEC).

Per una sorta di “antagonismo metabolico”, infatti l’opportuna colonia di batteri può scalzarne un’altra dalla stessa sede di colonizzazione.

Per la preparazione del composto o per ulteriori delucidazioni puoi contattarmi allo 091584722 o compilando il form qui sotto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: